Continuano le iniziative del fitto programma degli eventi in cartellone per l’estate nocerina. Oggi alle 18.30 negli antichi lavatoi i musei, in collaborazione con il Comune e il sostegno del Progetto MeTu passaggio a Nord Est, Ente Palio e il quartiere Borgo San Martino si terrà la manifestazione che ripercorrerà la storia di Orsolina di Catagnone. Introdurrà al tema Feliciana Menghini con un breve intervento sulla storia dei Trinci di Foligno e la Rocca di Nocera Umbra. Seguiranno la presentazione del romanzo storico di Matteo Bebi, Orsolina di Catagnone, una storia di violenze nella Nocera del quattrocento e letture scelte dall’autore a due voci accompagnate di musiche rinascimentali dell’Ensemble La Douss’aura. Domani sera, alle 22, si rievoca la notte dell’eccidio dentro la Torre civica, teatro dell’evento. I figuranti del quartiere Borgo San Martin animeranno quadri viventi, con protagonisti della storia fino alla tragica fine di Orsolina. Anche qui sarà presente l’autore del libro che introdurrà la storia da lui narrata. In entrambe le serate, la taverna di San Martino, sarà aperta al pubblico con antiche ricette e piatti medievali che contraddistinguono la storia del quartiere. Per l’occasione sarà allestito uno street food medievale.

Sandra Ortega